X

Accesso utenti abilitati

PV-Mo.Re.De.
il primo impianto mobile al mondo per il recupero di pannelli fotovoliaici

PV-Mo.Re.De. è in grado di riciclare il 98%
del contenuto del pannello fotovoltaico

Entro il 2016 sarà operativo almeno un impianto in ognuno dei seguenti paesi europei: Germania, Spagna, Francia e Italia.

Il Progetto Europeo

L'impianto
PV-Mo.Re.De.

Le fasi di lavoro

I diversi work packages

I vantaggi

L' innovativo processo di tipo meccanico

L'impianto mobile.

La tegnologia del device

Partner

La Mia Energia s.c.a.r.l (LME) è una società consortile a responsabilità limitata senza scopo di lucro, fondata nel 2009 da PMI.

Vai al sito >>

E' un centro di tecnologia e membro della TECNIO, riconosciuto dal Ministero dell'Economia e la competitività.

Vai al sito >>

Offre servizi di compliance e di gestione dei rifiuti prodotti dedicati per sistemi di energia solare..

Vai al sito >>

In collaborazione con il dipartimento di sviluppo e ricerca.dell'UNIFI.

Vai al sito >>

PV-Mo.Re.De.

Il PV-Mo.Re.De. è un impianto mobile per il riciclaggio di moduli fotovoltaici finalizzato al recupero di materia prima (alluminio, vetro, materiali foto attivi, rame) e di energia (CDR - Eva e Tender), in grado di operare direttamente nel sito.

Il dispositivo mobile introduce profonde novità tecnologiche nell'ambito del riciclaggio dei pannelli fotovoltaici, che in sostituzione dell'attuale trattamento di tipo termico-chimico (altamente impattante dal punto di vista ecologico, con produzione di gas nocivi e rifiuti pericolosi), interviene con un innovativo processo di tipo esclusivamente meccanico.

Goditi la tua energia
oggi c'è un'azienda che pensa al tuo ambiente.

Obiettivo

Il progetto della durata di 3 anni permetterà a PV-Mo.Re.De. di diventare diffuso e disponibile in tutta Europa con notevoli vantaggi ambientali di cui godranno tutti i cittadini europei.
Si stima che al termine del progetto la tecnologia PV-MOREDE avrà recuperato:

4.498 T di vetro
635 T di alluminio
2,3 T di metalli

Si stima inoltre che nei primi 5 anni di vita il sistema tratterà i pannelli solari esausti di 15.000 clienti di Italia, Francia, Germania e Spagna e recupererà circa 7900 T di materiali altrimenti destinati alla discarica.

Monitoraggio e analisi

Il servizio di monitoraggio e analisi è finalizzato alla verifica delle performance e dello stato di conservazione di ogni parte dell'impianto fotovoltaico.

In particolare La Mia Energia è in grado di valutare protocolli operativi innovativi, in riferimento alle Standard Test Condition, con conseguente rilascio di una certificazione per ogni singolo modulo.
Il modulo giunto a fine vita sarà destinato all'impianto di trattamento PV-Mo.Re.De.

Revamping

A seguito di un'attenta analisi delle caratteristiche delle performance e dello stato di conservazione di ogni parte dell'impianto fotovoltaico.

La Mia Energia può definire la soluzione su misura di interventi di aggiornamento tecnico e tecnologico, che possono interessare sia le singole componenti dell'impianto sia le componenti del suo sistema di sicurezza e supervisione, in linea con le più recenti disposizioni di sicurezza, finalizzati al miglioramento delle prestazioni degli impianti fotovoltaici funzionanti ma non più performanti.

  • Trattamento meccanico

    L'impianto mobile PV-Mo.Re.De. utilizza una tecnologia innovativa (brevetto BO/2013/A 000701) di trattamento meccanico a zero impatto ambientale.

  • Recupero di tutta la materia

    Grazie alla tecnologia innovativa di trattamento meccanico, il PV-Mo.Re.De. è in grado di riciclare quasi integralmente (98%) il contenuto del pannello, massimizzando il recupero dei materiali che possono essere riutilizzati in nuovi processi produttivi (alluminio, materiali foto attivi, rame), mentre le parti plastiche concorrono a fromare il CDR (combustibile derivante da rifiuto).

  • Utilizzo del device mobile e raccolta dati per l’elaborazione del Life Cycle Assessment

    Riguarda la costruzione del primo device Pv-Mo.Re.De. in scala industriale, valutando i benefici economici e ambientali per l’uso del nuovo impianto per il reciclo dei pannelli fotovoltaici . Verrà effettuata una specifica analisi per almeno 20 t di pannelli fotovoltaici per tre tipologie diverse per un totale di 60 t perpoter stimare il risparmio nei costi e i benefici che risulteranno dall’utilizzo della macchina. Quindi verrà elaborata l’analisi di ciclo vita del prodotto LCA

  • Brevetto PV-Mo.Re.De.

    - Brevetto nazionale n° BO/2013/A 000701
    - Brevetto internazionale n° PCT/IB2014/67071

  • Minor impatto ambientale.

    La tecnologia sviluppata sul PV-Mo.Re.De. renderà il processo di riciclo del pannello più affidabile e funzionale a minor impatto ambientale (minor produzione dei rifiuti, minor emissioni di CO2 e polveri sottili, minor consumo energetico e di risorse naturali).

  • Progetto europeo

    L'innovazione e la validità della soluzione tecnologica sono state riconosciute e sostenute dalla Comunità Europea attraverso il finanziamento di un progetto per la penetrazione del mercato internazionale, con un contributo a fondo perduto di iltre 450.000 euro tramite il bando Cip Eco-Innovation 2012.